Come prevenire le impurità della pelle

Come prevenire le impurità della pelle

Alcuni consigli su come prevenire e liberare la nostra pelle dalle impurità

Gran parte della nostra pelle è rivestita da pori, in particolare sul viso rappresentano la parte terminale delle ghiandole sebacee e dei follicoli piliferi, permettendo alla pelle di respirare e stare in salute. Ma ci sono dei nemici che posso ostruire i nostri pori, come ad esempio sudore, smog, sporcizia o semplice, sebo: in questo modo la pelle cambia e la superficie cutanea si arrossa e presenta macchie.

Brufoli e Punti Neri

  • Beauty skincare errata. Non struccare bene il viso la sera o non detergerlo la mattina può dare vita ad un accumulo di sporcizia sulla pelle che impedisce ai pori di respirare, assecondandola formazione di punti neri e brufoli.
  • Prodotti sbagliati quando si utilizzano prodotti non adatti al proprio tipo di pelle, questa reagisce in diversi modi. Se si utilizzano detergenti o creme troppo aggressivi, la pelle inizia a produrre sebo in eccesso; se si utilizzano prodotti oleosi, si facilita l’accumulo di impurità e sporcizia. In entrambi i casi si facilita la formazione di punti neri. Ecco perché esperti e dermatologi ripetono spesso di fare un test della pelle e di utilizzare solo prodotti ad hoc. 
  • Scarsa qualità dei cosmetici uso di fondotinta e correttori e ciprie “comedogeni” cioè che occludono i pori impedendo alla pelle di respirare dando origine alla formazione di punti neri e brufoli.

Consigli per una pelle fresca e luminosa 

Una quotidiana pulizia del viso, con detergenti specifici per pelli impure, delicati ma efficaci nel rimuovere il sebo in eccesso e capaci di indurre un’esfoliazione regolare e costante per ottimizzare la qualità della pelle. Dal Gel detergente quotidiano per pelle mista, a tendenza grassa, con lucidità e colorito spento, che igienizza i pori, a gel, scrub e maschera detergente in un unico prodotto per le pelli più problematiche e tendenti all’acne. Una o due volte a settimana, procedere con un’azione di pulizia più profonda applicando sul viso una maschera purificante arricchita con carbone e acido salicilico che regolarizza l’eccesso di sebo e la lucidità della pelle, donando un effetto matte già dopo la prima applicazione, intervenendo direttamente sulle cause che danno origine ai punti neri rimuovendo impurità e sebo in eccesso che ostruiscono i pori della pelle. Utilizzata regolarmente riduce i punti neri nella zona T del viso (naso, fronte e mento) e combatte la lucidità della pelle. 

Gli ingredienti della skincare routine “anti grasso”

Acido salicilico. Potente antibatterico dall’ azione purificante riduce imperfezioni e rossori.
Carbone vegetale, di origine naturale, ultra-assorbente, rimuove l’eccesso di sebo e contrasta la lucidità della pelle,
Estratto di mirtillo, ricco di vitamina E ed antiossidanti, lenisce la pelle e riduce il sebo in eccesso.
Zinco dalle proprietà sebo-regolatrici, purifica senza seccare.
E per un’esfoliazione naturale la pietra pomice che aiuta ad eliminare le cellule morte che ostruiscono i pori.

È infine fondamentale struccarsi sempre prima di andare a dormire e ricordarsi di idratare la pelle, perché anche la pelle grassa ha bisogno della sua dose d’acqua, anzi, meno ne riceverà e più tenderà a produrre sebo.

admin